Accesso alla rete

Con la riforma delle ferrovie 1, la Svizzera ha introdotto la concorrenza nell'utilizzo delle reti ferroviarie. In precedenza ogni ferrovia circolava in monopolio sulla propria rete ferroviaria, salvo nel caso di cooperazioni.

Dal 1999 le imprese di trasporto ferroviarie hanno il diritto di utilizzare le reti di altre ferrovie dietro pagamento di un prezzo di traccia. Il libero accesso alla rete ferroviaria comporta un «concorso d'idee» tra le imprese di trasporto, al fine di elaborare offerte ferroviarie allettanti ed efficienti. L'intento è quello di aumentare la quota di mercato della ferrovia nel suo complesso. La concorrenza è rilevante soprattutto nel traffico merci, vista la presenza di circa 20 diverse imprese Cargo.

Per sfruttare appieno i vantaggi del libero accesso alla rete ferroviaria (open access), occorre garantire un accesso equo e trasparente all'infrastruttura. La chiave a tal fine è l'assenza di discriminazione nella pianificazione e attribuzione delle tracce.

Download e documenti

  • Spiegazione del regolamento OARF-UFTDE